L'attenzione aumentata di u Bancu Centrale di a Federazione Russa à i cripto muniti hè assuciatu cù u so usu in insediamenti anonimi trà i citadini. Questu hè statu infurmatu da Interfax cù riferimentu à Ilya Yasinsky, Direttore di u Dipartimentu di Monitoraghju Finanziariu è Cuntrollu di Currency di u Bancu di Russia.

In u so parè, per via di l'alta volatilità, i muniti digitale ùn ponu micca esse cunsideratu da i citadini cum'è un strumentu d'investimentu.

"L'elementu principale di qualsiasi criptocurrency hè l'anonimatu assolutu o relativo. I calculi anonimi sò realizati per mediate certi scopi illegali. Hè sta tesi chì u regulatore hè guidatu in u mumentu prisente, dicendu chì induve ci sò criptovalute, almenu e dumande supplementari devenu esse dumandatu ", disse Yasinsky.

Hà aghjustatu chì da u 1 d'ottobre di u 2021, i cambiamenti à unu di i regulatori atti U Bancu Cintrali di a Federazione Russa, secondu chì e transazzione ligati à a circulazione di munita digitale è i diritti digitali duveranu cascà in l'area di l'attenzione addiziale di i banche da u puntu di vista di a so pussibili valutazione cum'è suspetti.

"A pulitica di u Bancu di Russia in u mumentu prisente hè chì simu categuricamente contr'à a cripta", concluse Ilya Yasinsky.

Source: Forklog

ru Русский